Se qualcuno oggi ti chiedesse se sei soddisfatto della tua vita, cosa risponderesti?
A volte nella vita quello che che sembrava un fastidioso imprevisto può rivelarsi una scorciatoia verso la felicità. È ciò che accade a John, il protagonista di questo libro, un uomo che va sempre di fretta ma che un giorno, per colpa del traffico, è costretto a rallentare e imboccare un cammino secondario, reale e metaforico, ignaro che quello che sta per incontrare – un misterioso caffè in mezzo al nulla – lo cambierà per sempre.

Sì, perché il caffè alla fine del mondo esiste ed è dentro di noi, è il luogo dove tutte le nostre domande trovano risposta, dove i nostri desideri appaiono nitidi e raggiungibili, e dove finalmente troveremo il coraggio di cambiare.
Un libro da tenere sul comodino, da leggere e rileggere, per non scordarci mai che affrontare noi stessi è l’unica via verso la felicità.

FERMATI! Chiediti se sei FELICE. Prenditi il tempo di capire se quella che stai vivendo è la VITA MIGLIORE POSSIBILE. Chiediti perché sei qui. Che cosa vuoi. E come fare a OTTENERLO. E se senti che il tuo futuro ti sta sfuggendo tra le mani ogni giorno di più, allora Il caffè alla fine del mondo è la RISPOSTA che stai aspettando.